Le elezioni sono imminenti, un mesetto e si va alle urne. Nei talk show, nei blog di argomento politico, sui quotidiani impazzano i sondaggi che cercano di prevedere come sarà composto il prossimo Parlamento.

Le ultime previsioni proposte dagli esperti di sondaggi danno il cdx in testa ma non abbastanza da poter governare da solo.

Il M5s si confermerebbe il primo partito ma da solo non sembra, sempre secondo i sondaggi, avere molte chance di ottenere la maggioranza assoluta.

Il PD è dato come il principale sconfitto: lontano dall’essere il primo partito e lontano dal cdx in coalizione con altri.

La sinistra-sinistra (che alcuni chiamano sinistra sbroc sbroc) sembra destinata a un ruolo marginale.

Proviamo a fare una previsione su come andranno le cose, come saranno i risultati elettorali delle forze politiche in campo, secondo un punto di vista strettamente personale non necessariamente legato ai sondaggi del momento, e che cosa potrà accadere il giorno dopo lo spoglio delle schede.