Continua la serie negativa, c’è grossa crisi e sono pieno di lavoro fino agli occhi. Tipico.

La colonna sonora di oggi, vera musica Pazza è la canzone di Sia “I’m still here” . La cantante si è evoluta e adesso canta come se avesse un nido di serpenti in bocca. Una esperienza straniante tipo quella di ascoltare Nevermind dei Nirvana, ma con la distorsione dei bassi sempre attiva. Visto che non si capisce niente invento le parole e le strofe diventano “I’m farting through the window” o “ An eagle is eating my beagle” e robe così. I Nirvana, però avevano dalla loro un pessimo tecnico del suono e l’aver fumato tutto quello che era fumabile nei paraggi, compreso la muffa nei muri del camerino, prima di iniziare a suonare.

Cosa c’entra una canzone non riuscita, direte voi?

Avrete capito dove volevo arrivare, bambini, o almeno lo spero: non sono in grado di giudicare l’ultimo festival di Sanremo,dato che da anni mi rifiuto di ascoltare una singola nota di quelle canzoni. Mia figlia, però, presa da un impeto di sadismo mi ha fatto ascoltare su youtube la canzone vincitrice, una vera schifezza, e mi ha colpito dritto al cuore rivelando che il declamare stonato era opera di italiano mezzo egiziano, tra l’altro “diversamente eterosessuale”.
Un vero shock, soprattutto quando ho pensato quali orribili schifezze potessero essere le altre canzoni in gara, da permettere a quella povera esibizione la vittoria.
Poi mi è divenuto tutto chiaro, quando è saltato fuori che la “giuria dei picoretti” ,ovvero otto disgraziati, hanno fatto vincere quelle che, ovviamente doveva essere una delle ultime, arrivata tra l prime solo per motivi Buonisti.
A quel punto avrebbe potuto superare il punteggio assegnato dalla giuria Buonista solo un cantante negro , travestito con la barba, che canta accompagnandosi con l’inno russo suonato con la ascelle. E scorreggiando nel mentre.
Questo per farvi capire che, davanti a tanto augusti giudici, la prestazione artistica non è di nessun valore, contano solo i meriti politici. Ovvero essere negri, migranti,femministi, omosessuali o non cattolici (possibilmente tutti insieme) per vincere premi, sia come cantante, scrittore o politico.

Non è colpa del povero Mamoodh o di altri personaggi simili, tipo il barbuto Conchita Wurst, che ha vinto una importante competizione con una canzone altrettanto brutta solo grazie al suo travestitismo e al fatto di avere contratto il virus HIV. La colpa è degli “intellettuali” presi dal loro fervore stupido ed ideologico, che li sostengono.
Uno scollamento con la realtà del popolino preso da problemi economici e rigetto dei clandestini da apparire patologico.

Forse è meglio farvi un esempio, senza parlare di Abruzzo, ovvero spieghiamo le cause, e non le conseguenze.

Sardegna, infuria attualmente la protesta ricorrente degli allevatori di ovini, che buttano latte per la strada, come se piovesse.

Ma la protesta, a cosa è dovuta? la storia è semplice, alcune grosse aziende comprano il latte di pecora per produrre quello che vendono in tutto il mondo come “Pecorino Romano”, un prodotto salato e apprezzato dagli americani e dai nordeuropei. Formaggio poco costoso, per cui il latte, grazie al fatto che i magazzini sono pieni, pagano il latte appena sotto il costo di produzione. Negli anni scorsi caseifici e allevatori si sono dati da fare per aumentare la produzione, saturando il mercato. Incredibile, chi l’avrebbe mai detto.

Vi avevo già spiegato che la mamma del PiDdino è sempre incinta, e i “leader “ di quel corpo in decomposizione che ostinano a chiamare partito non smentiscono affatto il mio detto.
Martina riesce in un’opera fantastica,.. A Maurizio in fondo gli voglio bene, mi ricorda il personaggio recitato dal grande Ciccio Ingrassia in Amarcord, quello che all’improvviso sale su di una albero e comincia ad urlare “voglio una donnaaaa!”.
Davanti ad una protesta così articolata e così evidente non occorre fare molto, occorre solo riunire i rappresentanti degli allevatori e dargli dei soldi, possibilmente senza farsi notare troppo.
Lui, esponente di un partito in discesa, squattrinato e tragicamente all’opposizione, dà un bell’assist al governo. Bravo.

Salvini incontra gli allevatori e promette finanziamenti, da una posizione di potere (e di vicinanza ai rubinetti del denaro pubblico) decisamente più credibile. Mi sa che pure le vicine elezioni in sardegna saranno un successo per la Lega. Che strano.

Ma non basta, ecco un paio di candidati tipo del PD e di Liberi e Disuguali della Sardegna:
Una voglia evidente di suicidio politico. Forse solo la Cortez dei Democratici statunitensi può rivelarsi una calamità peggiore, con il suo delirio vegano-ambientalista. Ma quella, bambini, è davvero un’altra storia, e ve ne parlerò più avanti.

Intendiamoci, candidare degli immigrati integrati può essere una buona idea, soprattutto se accade al nord e lo fa la Lega, in modo da attirare voti. In Sardegna, adesso, con il casino degli sbarchi dei tunisini appena usciti di galera e la fuga dei giovani disoccupati… beh, forse era meglio evitare.

l colpaccio gli esponenti del PD lo ottengono candidando il senegalese Diop Diankha, milionario imprenditore del business dei migranti, un tizio che farà discutere dopo le elezioni, soprattutto nella cronaca giudiziaria…(1)

Effettivamente c’è un piano di sostituzione politica, visto il successo ottenuto in Abruzzo e quello della Sardegna, si sta pensando alle poche regioni rimaste…

Sinceramente penso che sia una pulsione suicida tipo quella dei lemming, che , secondo la storia inventata da un regista della Disney, si buttano a frotte giù dalle scogliere. Immagino che il subconscio dei buonisti si stia rendendo conto di stare animando un cazzone irrimediabile. A quel punto un tragico “incidente” diventa inevitabile. E’ l’evoluzione, bellezze!

E ora qualcosa di completamente diverso

Navighiamo per il Web in cerca di notizie interessanti. Lo so che è la parte che preferite, cavalli golosi…

I russi si stanno fregando il Nord Magnetico.

Senza nessun motivo evidente i diabolici Servi del Cremlino stanno spostando il polo nord magnetico, ormai definitivamente avviato verso al Siberia. Gli Hacker Russi, What’s else?(2)

Date il figlio ai Finocchi, Deus Vult!


Una delle tante storie paradossali che ormai permea la cronaca giudiziaria inglese, tribunali islamici compresi. Una madre si vede portare via il figlio di 18 mesi per vederselo assegnato al padre “donatore di sperma” omosessuale: e le motivazioni del giudizio sono a dir poco , pretestuose. Una delle tante storie simili che accadono ogni anno nel regno unito, rimaste sconosciute , dato che, per ordine del giudice è impossibile parlarne nei media, pena la galera.(3)

Ma la storia ancora più interessante è un’altra: Una donna inglese transessuale riconosciuta “maschio” a termini di legge, ovvero portatrice sana di patata, ma con la barba per via di iniezioni di testosterone, si fa mettere incinta con la fecondazione artificiale, come la pazza che si è fidata dei finocchi che ho citato prima, ma, dato che è furba e non vuole farsi portare via il figlio pretende di essere nominata “padre” del piccolo: Istituzioni inglesi in tilt.(4)

Sembra una notizia nuova, inconcepibile, ma i Pazzi ci sorprendono sempre e già nel 2013 in Israele una Pazza è riuscita a farsi nominare “padre” del suo piccolo che ha partorito.

La vera eroina di questi gruppi di Freaks è Stefonknee Wolschtt, quarantaseienne canadese abusato dai genitori da piccolo, che hanno pensato proditoriamente di inserirgli troppe lettere a caso nel nome e nel cognome, traumatizzandolo per sempre. Un bel giorno il nostro bravo camionista lascia moglie e figli per trasformarsi in una… bambina di sei anni, e viene subito “adottato” da una coppia con le vedute molto, molto aperte.(6)

Ma torniamo a parlare dei giudici inglesi, togati che possiamo infamare quanto vogliamo senza pericolo di finire in galera ( in italia, ovvio). un altro genio decide che il padre stupratore di una quindicenne inglese, può conoscere il figlio ed avere un ruolo nella sua vita: il solo lato positivo di questa brutta storia è che si torna a parlare delle migliaia di ragazzine inglesi, anche dodicenni, stuprate da gang di islamici. Un fatto che i soliti giudici zelanti decidono di rendere impossibile da pubblicare.(7)

Per ora è tutto, ragazzi, di geopolitica torneremo a parlare tra pochi giorni, se non domani, nel frattempo eccovi le foto di alcuni soldati armeni in gita turistica in Siria, in quel di Aleppo: della serie gli americani si levano dai coglioni e miracolosamente alcuni sparuti governicchi decidono di dare una mano a Washington, per frenare le orde cosacche. Beh, ci sono anche i francesi, se è per quello: Le armate ranocchie vinceranno !

By Nuke di Liberticida e Orazero

(1)http://www.ilgiornale.it/news/politica/sardegna-pd-candida-senegalese-che-gestisce-dei-pi-1643455.html?mobile_detect=false

(2)https://www.vox.com/energy-and-environment/2019/2/6/18212498/magnetic-north-pole-world-magnetic-model

(3)https://www.dailymail.co.uk/news/article-3317909/The-chilling-details-judgment-ordered-mother-hand-baby-gay-couple-gagging-order-prevented-telling-story.html

(4) https://www.laverita.info/e-nato-il-primo-bambino-senza-una-madre-2629077708.html

(5)https://forward.com/news/breaking-news/183968/israeli-transgender-man-recognized-as-childs-fathe/

(6)https://www.independent.co.uk/news/world/americas/stefonknee-wolschtt-transgender-father-leaves-family-in-toronto-to-start-new-life-as-a-six-year-old-a6769051.html

(7)https://www.105.net/news/tutto-news/254368/uk-tribunale-consente-a-stupratore-di-conoscere-il-bambino-nato-dallo-stupro.html