Ormai è ufficiale, dopo le voci che circolavano già da qualche giorno.

Il presidente Gentiloni assegna l’incarico a Vladimir Vladimirovič Putin, già presidente della federazione russa.

Contattato dai media il futuro presidente del consiglio garantisce che “lavorerà per il benessere dei nostri due paesi”.

Già emissari russi sono all’opera per la futura fusione dei due eserciti e per l’uscita dall’Euro, ormai inevitabile, a questo punto.

Paradossale e inconsulta la reazione dei principali esponenti stranieri:

  • Trump ha twittato “ma vaffanculo comunista di merda!” lasciando trapelare un vago disappunto.
  • Il premier inglese, Teresa May, pare sia rimasta incenerita avvolta in una nube azzurrina, urlando le parole “nnnooooohhhh!” Di lei sono rimaste solo le scarpe. Enigmatica la dichiarazione del Foreign Office ; “Ding Dong, la strega è morta!“.
  • Il Cancelliere tedesco, Angela Merkel non ha rilasciato dichiarazioni. Voci narrano che si sia rinchiusa in bagno al sentore della notizia e si rifiuti di uscirne.
  • La debole mente del presidente francese Macron, pare non abbia retto. prima che venisse fermato si aggirava per L’Eliseo nudo e avvolto in una bandiera francese, affermando di essere il dio Giove.
  • Trudeau, il premier canadese, pare si sia rifugiato in un cosplay terminale. travestito da cassetta delle lettere si è disperso nelle periferie di Ottawa. Centinaia di ranger a cavallo lanciati alla sua ricerca pare non siano ancora riusciti a trovarlo.
  • Il premier australiano, invece, si è presentato alla televisione in divisa militare, affermando che “l’esercito è pronto alla ricostruzione del IV Reich e alla difesa dei valori ariani, Sieg Heil!”.

Le reazioni dei principali esponenti politici italiani sono state peculiari.

  • Contattato al telefono Salvini ha dichiarato : ” non avete idea di che cosa sto facendo in questo momento…. oooohhhhhhh“. La linea è improvvisamente caduta.
  • Renzi, da parte sua, si è presentato in divisa  da Commissario Politico dicendo che: “sono pronto a combattere per il Soviet, impegno che porto avanti da tutta una serie di vite!”
  • Berlusconi ha ricordato la imperitura amicizia che lo lega a “zio Vova” e ha proposto Arcore come sede della prossima selezione di “miss Mondo“.
  • Sgarbi ha detto, semplicemente ” Sono una capra! Capra! CAPRA!!”

Le reazioni dei media italiani non si sono fatti attendere, il TG1 , forse preso da un eccesso di entusiasmo ha subito sostituito l’inno sovietico a quello solito. mentre gli altri canali hanno presentato una serie di articoli fortemente polemici su Putin e la Russia, segno di una futura opposizione:

“Putin è un semplice esser umano? o un Dio?”

” Una grande era ha inizio  per la federazione russo -italiana”

“I bombardieri del regime statunitense hanno colpito tre ospedali pediatrici in Siria. veemente dichiarazione della farnesina”

La Goracci, fiondatasi a Mosca come rappresentante dei media, senza neanche le scarpe adatte, si è presentata per prima in televisione, ancora scarmigliata per via del viaggio scomodo su di un bireattore militare.

Il suo rapporto su “il nostro Premier faro per il Pianeta” e l’invettiva con i democratici Dem è stata a dir poco leggendaria.

Oggi, il primo aprile 2018 , una data che resterà impressa nella storia.

Dasvidania Gospodin!

By Nuke di www.liberticida.altervista.org  e www.orazero.org