Friday, August 7, 2020 – https://exiteconomics.blogspot.com/2020/08/discesa-del-dollaro-e-salita-delloro-e.html

Provo a dire la mia sul perché il dollaro scende e l’oro e bitcoin salgono.

Credo ci siano varie ragioni, ma di seguito elenco le DUE sole che a mio avviso sono le piú rilevanti, e poi parlo di come come approfittare di questo momento.

1) La FED, per tenere in piedi il mercato del credito di TUTTO il mondo occidentale (l’Europa con la Lagarde ha avuto un atteggiamento molto timido, per via delle ritrosie dei paesi centrali) ha creato digitalmente denaro per migliaia di miliardi come risposta allo shock coronavirus. 

2) E’ in atto da tempo una guerra fra USA e Cina. Ho spiegato diffusamente i legami commerciali e finanziari fra USA e Cina occorsi a partire dalla reaganomics di metá anni 80. La guerra é stata prima valutaria, poi é diventata commerciale con i dazi USA e la risposta cinese che hanno immesso dazi a loro volta, e ora é diventata guerra fredda: studenti cinesi respinti dalle universitá americane, consolati chiusi, per dirne alcune. Il fatto che il Covid sia esploso in Cina e da lá si sia diffuso in tutto il mondo é stato un ulteriore detonatore.

LA Cina per anni ha svaluato lo yuan per massimizzare le esportazioni. Gli USA hanno fatto buon viso a cattivo gioco perché con i cinesi investivano i dollari che le famiglie americane spendevano per la merce cinese in titoli di stato. Questi acquisti hanno abbassato i rendimenti dei titoli di stato americani, consentendo per DECENNI ai governi USA di indebitarsi a tassi bassissimi, e quindi di attuare politiche di welfare a costi bassi. Ovviamente nel maneggiare cosí tanti soldi i tipi di Wall Street e le banche hanno fatto soldi a palate, e si sono comprati i candidati per le elezioni USA. 

Ci sono molti altri punti, ma questi sopra sono i fondamentali.

Bene.

Veniamo ad oggi.

Questo gioco si é rotto, perché ora non é piú solo una questione economica. E’in gioco la sicurezza nazionale americana e il predominio USA nel mondo. Gli USA sono indietro sul 5G, e rischiano di perdere la guerra sulle intelligenze artificiali e il quantum computing, . Il rischio é serio. I cinesi trafugano know-how americano da una vita, e ora la cosa non é piú tollerata. E dico io: “finalmente!”.

CIO’ comporta che molta della produzione industriale americana potrebbe tornare on-shore. Il che comporta un aumento dei prezzi. Il che comporta inflazione.

C’é il rischio cioé di una grossa inversione a U della globalizzazione. 

E’stata la globalizzazione a porre un freno deflazionistico per anni nel mondo occidentale. Senza la globalizzazione, l’enorme produzione di denaro seguíta ai quantitative easing avrebbe creato inflazione al consumo, mentre ha creato inflazione sulle attivitá, quali azioni, titoli di stato e proprietá immobiliari.

QUESTO ha creato una esplosione del gap tra ricchi che hanno azioni e immobili, e poveri che vivono di stipendio e hanno visto sparire la possibilitá di comprarsi casa. Le nuove generazioni, soprattutto. Riepilogando, abbiamo due cofattori:

1) Creazione di enormi quantitá di denaro per frenare gli effetti della crisi economica 2008/2009 e coronavirus nel 2020.

2) arresto della deflazione dovuta alla globalizzazione come conseguenza della guerra fredda sinoamericana. 

La creazione di denaro ha fatto schizzare gli indici di borsa americani (e molto meno quelli europei), ha salvato il mondo dalla depressione, e il coronavirus ha dato una sveglia ai fautori tout-court della globalizzazione. 

Bene, se crei denaro quanto vuoi, e ora decidi pure di spostare la produzione entro confini diminudendo drammaticamente l’estensione delle praterie di forza lavoro, cosa succede?

INFLAZIONE

L’inflazione attesa ha fatto schizzare il valore dell’oro. 

L’inflazione attesa ha fatto scendere il valore del dollaro rispetto alle altre valute. 

L’inflazione attesa ha fatto ulteriormente schizzare il valore delle azioni a protezione del denaro investito 

L’inflazione attesa ha fatto salire bitcoin.

Quanto ho scritto lo capiscono in pochi, ma quei pochi spostano miliardi e poi gli investitori retail seguono questi spostamenti. Ora poi é il turno modaiolo delle hi-tech (qualche anno fa erano le biotech), ma c’é anche un altro perché: le banche centrali comprano ETF, e tra questi ci sono grosse fette di Amazon, Apple, Google. Che tirano tutte le altre hi-tech per similitudine.

_______________________

Sto per investire in una compagnia che sta producendo ottimi dividendi, ha un P/E inferiore a 10, non sta nelle news, sta usando buona parte del suo free cash flow per comprare business in bancarotta, ed é quotata in dollari americani. Appena escono le notizie di un vaccino che supera la fase 2/3, esploderá. Direi che é un ottimo momento in una ottica longista.

Ho creato un gruppo Whatsapp in cui parliamo di investimenti e ci confrontiamo su cosa comprare o vendere e a quanto. Per entrare nel gruppo, occorre commentare questi miei articoli producendo critiche o ragionamenti sensati, in modo che io possa capire quale é il vostro livello di conoscenza, il vostro atteggiamento mentale (odio le polemiche, adoro le critiche costruttive, banno i complottismi). Diffondete questi articoli presso persone che reputate stimolanti. https://exiteconomics.blogspot.com/2020/08/discesa-del-dollaro-e-salita-delloro-e.html

Persone con il giusto atteggiamento mentale e la giusta competenza (analisi tecnica, fondamentale, macro, esperienza sulle commodities) ci servono per triangolare le nostre idee e trovare i punti deboli, gli angoli ciechi. Trasparenza totale.

Ci potrebbe volere del tempo, ma la pazienza é la principale virtú di ogni investitore.

 Posted by ExitEconomic