Io sono della Vergine ma mi riconosco poco nelle caratteristiche attribuite al segno, come precisione, ordine, pedanteria e pignoleria, se non a tratti e prevalentemente nel mondo astratto del pensiero ma per nulla o poco in quello  materiale.

Qualche giorno fa stavo viaggiando col furgone ascoltando la radio, radio decenti ce ne sono poche, quasi tutte monopolizzate in vari modi dal regime a scopo propagandistico.

Quella su cui ero sintonizzato non fa eccezione (Virgin radio, giusto per stare in tema di verginità …). La tollero appena solo per la musica e perché ogni tanto mette Iggy Pop e Jimi Hendrix.

Ad un certo punto arriva il notiziario, di quelli standard e concentrati che solitamente si ascoltano distrattamente presumendo di carpire le informazioni importanti e mi sono detto: “sentiamo con attenzione! senza pregiudizi e senza essere intollerante”, così…, da studioso…, non da tifoso e non da interessato alla notizia in sé.

Bello perché ad un certo punto parlava della notizia che riguardava le manifestazioni dei No Vax, dipinti come irresponsabili deliquenti inclini all’illegalità dal momento che quelle manifestazioni NON SONO STATE AUTORIZZATE DAL PADRONE, e in coda alla notizia veniva riportata una dichiarazione di qualche ministro che sentenziava “NON ESISTE ALCUNA DITTATURA SANITARIA!”, che vien da chiedersi, se non esiste perché non autorizzano manifestazioni che invece la vogliono denunciare???

Ma comunque il top arriva con la “notizia” successiva, le “notizie” vengono separate come se fossero mondi e storie a sé stanti, scollegate ed indipendenti, la “notizia” parlava di come un altro ministro potrebbe procedere per la riapertura delle scuole in autunno, ipotizzava L’OBBLIGO del vaccino per i docenti…

Ma come!?, l’altra notizia prima diceva che non esiste alcuna dittatura sanitaria e qui invece si parla di obbligo???

È ovvio che non c’è alcuna coerenza, logica e senso ma solo macroscopica contraddizione.

Non possono certo essere così stupidi, lo scopo di un “notiziario” mainstream dev’essere sicuramente un altro, dev’essere solo il propagandare convinzioni e contagiare i cervelli più distratti, non quello di dare notizie e men che meno di portare la tua attenzione su ciò che descrivono.

Ascoltarle in questo modo è più divertente, ci si distacca, si osserva dall’alto queste scimmiette che in modo quasi patetico ti lanciano dei messaggi subliminali precisi usando la “notizia” solo come pretesto.

Le uniche condizioni che dobbiamo rispettare se vogliamo leggere e ascoltare questi “notiziari” in modo divertente sono:

-non entrare nel merito di ciò che viene fatto apparire come prioritario ed importante

-non tifare

-ascoltare attentamente parola per parola ed il loro significato

-esigere una logica ed un criterio in ciò che viene detto

in pratica diventare debunker delle logiche, molto più facile che dei fatti perché quasi mai possiamo conoscere esattamente la realtà dei fatti, mentre valutare se un discorso, un ragionamento o una descrizione possono avere un senso è alla portata di tutti se ci si applica con pazienza virginale!

Questo per fortuna non vi riguarda, a parte qualche caso di talebano statalista.

Quello che invece secondo me sarebbe da fare è di sensibilizzare amici e nemici ad un ascolto attento in chiave di sostenibilità logica delle “notizie”, un modo nuovo per divertirsi ed al tempo stesso dissacrare il sistema.

Andare oltre significa aver già acquisito che ‘il Re è nudo’ ed iniziare ad osservare quanto l’abbia piccolo…