E’ partita la linea ferroviaria Cina-Afghanistan (via Kazakistan e Uzbekistan). Gli americani fanno guerra e Cina costruisce…

In Afghanistan è partito il servizio di trasporto ferroviario di merci in Cina, a inizio settembre 2019 è avvenuto il servizio inaugurale che trasportava merci per l’esportazione in Cina – via ferrovia – partito da Hairatan nel nord dell’Afghanistan. I treni attraverseranno il ponte su rotaia costruito dall’Unione Sovietica sopra l’Amu Darya in Uzbekistan. I container arriveranno nella provincia cinese dello Jiangxi dopo 14 giorni attraversando il Kazakistan e approdando alla barriera di controllo del confine cinese.

Per l’Afghanistan è un nuovo punto di inizio nelle relazioni commerciali, un treno diretto che assicura nuovi accessi. E il mercato cinese trova un nuovo sbocco. Rispetto al 2016 sono stati rimossi tutti gli ostacoli burocratici. Chi ha partecipato a tale impresa sono Afghanistan, Cina, Uzbekistan e Kazakistan. 4 Nazioni coinvolte nel servizio che hanno sostenuto i progetti di ammodernamento. Non riesco a capire come mai i merighi non ci hanno pensato. Però chi troppa guerra fa… poco sa pensare a costruire.

Fonte: https://www.railwaygazette.com/freight/afghanistan-china-rail-freight-service-sets-off/54521.article https://www.railpage.com.au/news/s/afghanistan-china-rail-freight-service-sets-off