Alla fine è arrivato. Aveva visto giusto, come quasi sempre, il grande vecchio Milton. I politici occidentali hanno ascoltato la sua vecchia battuta (ma sarà stata poi una battuta?) e sono già decollati  elicotteri pieni di moneta fiat.

L’Helicopter Money è iniziato questa settimana. Mio cugino nel New Jersey, mercoledì mattina, ha ricevuto accreditati sul conto $2.400 ed anche un paio di altri amici, ex-colleghi. Il Tesoro americano ha iniziato a spedire tanti, ma tanti, dollari al 90% degli americani.

Chi riceve questi contanti legati all’emergenza covid?

  • Individuals will receive a check for $1,200.
  • Married couples will receive a check for $2,400.
  • Each dependent child will receive $500 (payable to their parents).
  • Benefits will phase out starting at $75,000 in income for singles and $150,000 for married couples.
  • Singles earning more than $99,000 in 2018 will not receive any check.
  • Married couples earning more than $198,000 in 2018 will not receive any check.

Sì, avete capito bene. Circa il 90% delle famiglie americane stanno già ricevendo cash sul conto corrente direttamente dal Tesoro statunitense tramite la IRS (AdE). Se sull’ultima dichiarazione dei redditi non è riportato un numero di CC i ninnoli vengono semplicemente spediti direttamente al domicilio tramite assegno. In attesa dei droni a domicilio di Bezos.

Chi paga?

Come vedete dal grafico allegato (fonte: Deutsche Bank), per la prima volta in tantissimi anni (forse durante la guerra per i War Bonds?), la Fed ha comprato più T-Bonds di quanti ne abbia emessi il Tesoro statunitense. Ripeto: a marzo la Fed ha comprato più T-Bonds di quanti ne abbia emessi il Tesoro statunitense. A marzo la Fed ha comprato la stratosferica cifra di $2,7T (2.700 miliardi) dollari mensili. Il Tesoro, a marzo, ne ha  emessi $1,5T. Quindi circa $1,2T sono stati comprati sul mercato. QE-Infinity, come viene chiamato dalla stampa finanziaria.

E la BCE?  Gli eurocrati europei non viaggiano certo alla velocità della Fed, ma sembrerebbero avere ascoltato in pieno i consigli di SuperMario. Anche qui sappiamo che, nei primi mesi del 2020, l’asset buying della Lagarde è partito alla grande. PEPP, SMP (per l’Italia) e QE stanno procedendo a tutta forza su valori totali analoghi alla Fed (vedi grafico sotto, fonte Deutsche Bank). Sono state abolite alcune restrizioni draghiane sulle singole emissioni/paesi e sulla capital key ed è quindi più facile comprare intere tranche di TDS euro zona.

La differenza principale tra UE e USA è che gli eurocrati, invece degli elicotteri, usano il sistema bancario. Tramite il sistema bancario è più semplice allocare liquidità agli amici ed alle lobby politicamente vicine. Trump i dollari invece li fa cadere indistintamente su tutti, modello Helicopter. Forse anche perchè ha dure elezioni in vista a novembre.
Quindi siamo in pieno MMT, modello Helicopter o modello Eurobancario  (sempre ovviamente che le banche non facciano da tappo). Alcuni economisti vedono una certa differenza tra le due cose ma, alla fine, si tratta sempre di stampare, stampare e ancora stampare una valanga di moneta fiat.

Ormai leggo pochi blog accademici sulla trista scienza economica. Ma sui pochi che leggo c’è quasi sempre, da parte dei partecipanti, la solita domanda. Cosa avrebbe detto o fatto Friedman?  Tutti si chiedono sempre come Milton Friedman avrebbe interpretato gli eventi monetari dal 2008-2020.

Cosa avrebbe detto Friedman sul fatto che la sua (quasi) battuta sull’elicottero che rovescia denaro fresco di stampa sul popolo si è trasformata in realtà? Friedman credeva nella moneta fiat o almeno desiderava mettere la moneta fiat alla prova della Storia.  O forse sperava che, a livello economico, più politici fossero come Pinochet.  Sulle banche centrali invece credeva pochino e le avrebbe sostituite volentieri con un algoritmo. Ma cosa avrebbe detto della totale vittoria dei politici/economisti MMT? Politici/economisti MMT che promettono di rendere tutti ricchi e felici stampando moneta a gogò? (E nella nostra penisola il politico MMT è una specie che attecchisce bene, come il covid)  Avrebbe Friedman rivalutato i cari vecchi oro/argento?

E sul dibattito, sempre più attuale, se riguardo inflazione/deflazione, vincerà l’eccesso di offerta o la valanga monetaria in arrivo? Lui Friedman,  padre di tutte le teorie sull’inflazione, avrebbe rivisto le basi del suo monetarismo? Lui free-trader convinto, cosa avrebbe fatto con il problemone Cina?  Cosa avrebbe scritto Friedman sull’asset pricing/inflation dei nostri giorni creata dalla ZIRP? Che poi è alla base del fatto che i ricchi diventano sempre più ricchi ed i poveri sempre più poveri.

Quanto ci manchi caro vecchio Milton!