Due giorni fa riportavo il 1° avviso recapitato a Merkel: “Trump ha annunciato l’intenzione di nominare il Colonnello Douglas Macgregor, Esercito degli Stati Uniti d’America (in pensione), della Pennsylvania, quale Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario degli Stati Uniti d’America presso la Repubblica Federale di Germania. https://www.whitehouse.gov/presidential-actions/president-donald-j-trump-announces-intent-nominate-appoint-following-individuals-key-administration-posts-072720/ E’ un messaggio alla Merkel? Ehm, direi di sì.”

Nel frattempo è ripresa Defender Europe 2020 https://www.eur.army.mil/DefenderEurope/

Oggi Trump ha recapitato a Merkel il 2° avviso: gli Stati Uniti ritirano (e ridistribuiscono) 11.900 militari dalla Germania. I quartieri generali dell’esercito americano Eucom e Africom si trovano in Germania. Eucom sarà trasferita in Belgio (vicino al quartier generale della NATO), rimango in attesa di sapere dove verrà trasferita Africom (Italia?). Oltre al personale ritirano anche gli armamenti. Quindi 6.400(?) torneranno negli Stati Uniti, probabilmente 5500(?) saranno distribuiti tra Italia e Belgio, MA altri siti parlano di Polonia e Stati Baltici.
Ma non è una buona mossa spostare altri militari in Polonia e Stati baltici, questa sarebbe una palese violazione dei trattati che esistono tra NATO e Russia, in quanto la NATO ha promesso di non stanziare ulteriori soldati in modo permanente nei paesi dell’Europa Orientale. Già col Defender Europe 2020 la NATO ha parzialmente infranto la promessa, ma la Russia ha chiuso un occhio perché è una esercitazione militare. La Russia potrebbe anche chiudere un secondo occhio perché il personale americano in Polonia e negli Stati baltici gira su rotazione, è un corpo che viene cambiato regolarmente.
Credo che non verranno spostati tanti militari nell’Europa dell’Est, al momento Washington non intende rovinare i buoni rapporti con Mosca. Almeno finché regge la presidenza Trump, perché dei psicopatici DEM – ovvero il Deep State + scandali vari che potrebbero scoppiare a breve termine e pure a puntate settimanali – non si fida nessuno al momento attuale.

Ma ora si apre un nuovo scenario. Ho visto alcuni video che parlano della mega lite tra Putin e Xi. Di fatto la Russia ha sospeso la consegna dei S-400 alla Cina. Ha interrotto la fornitura pattuita e pagata! E la Russia ha usato il Covid per coprire la mancata consegna. Cazzo col Covid copri tutto, è la giga strategica puttana difesa planetaria, l’ho sempre detto che serviva per coprire cose immani (oltre alle bolle finanziarie ed economiche): la pandemia la usi come cazzo ti pare e nessuno può replicare! https://english.newstracklive.com/news/in-another-setback-to-china-russia-suspends-deliveries-of-s400-missiles-defense-system-to-china-mc24-nu901-ta901-ta277-1108974-1.html

Quindi la Cina in due giorni prende 2 GIGA scoppole in contemporanea da 2 Potenze: la prima con la chiusura in Usa del consolato cinese a Houston (ebbene qua si parla di spionaggio). La seconda la prende dalla Russia https://eurasiantimes.com/russia-delivers-second-s-400-air-defence-systems-to-china-amid-soaring-tensions-with-the-us/. Nel secondo caso tutti tutti tutti hanno pensato alla recente guerra di Confine tra India e Cina (https://en.wikipedia.org/wiki/2020_China–India_skirmishes). Ma in realtà molti blogger russi parlano di attività di spionaggio cinese che i russi (anche in questo caso) non hanno assolutamente gradito!!!!!!

2 Scoppole per perverso spionaggio. Prima regola che la Cina deve capire: a fare lo SPIONE DECOMPOSTO rimedi scoppole e disastri. Cina mi senti? Te lo hanno detto due potenze, in soli due giorni. Attenta Cina che ti ritrovi isolata: la macchina da guerra Xi va bloccata, costui non ha capito la raffinata arte dove più Polis possono e devono pacificamente convivere. Quando sei in regime di + Polis si applica l’arte dell’equilibrio. E le due scoppole ti insegnano che distrutta Hong-Kong (il giga errore della Cina), non ti verrà permesso di mettere mano a Taiwan e ad altri confini marittimi.

Ebbene ragazzi sono giorni molto caldi, con alcune mosse in UE e altre grosse sulla Cina. Del resto è solo la Guerra Fredda II, dovete solo abituarvi alle nuove posizioni e alla nuova Geopolitica. ALESSIA C. F. (ALKA)