“Who controls the food supply controls the people; who controls the energy can control whole continents; who controls money can control the world.” Henry Kissinger

I globalisti controllano già i semi, il cibo, e se controllano il cibo possono usare l’ID digitale per controllare l’accesso dei consumatori al cibo. Mentre un’ondata di incendi distrugge improvvisamente gli impianti di lavorazione del cibo, della carne e dei fertilizzanti, in un momento in cui gli agricoltori sono in difficoltà e i problemi della catena di approvvigionamento si fanno sentire, un intero sistema di infrastrutture alimentari tracciabili è già stato costruito in diverse città e si sta facendo strada in tutto il mondo.

L’industria dell’agricoltura verticale indoor è stata valutata a 5,5 miliardi di dollari nel 2020 e si prevede che raggiungerà 19,86 miliardi di dollari entro il 2026. L’agricoltura urbana indoor controllata dai globalisti è il futuro del cibo che hanno reimmaginato, ed è già in migliaia di negozi di alimentari senza che la gente se ne renda conto. Mentre gli Stati Uniti sono leader in questa industria, questa è un’agenda globale con fattorie verticali che spuntano in tutto il mondo.

Per la prospettiva, la nuova struttura di Bowery Farming ad Arlington, TX sarà in grado di servire 16 milioni di persone in un raggio di 200 miglia. Questa è solo una delle decine di aziende di agricoltura verticale con strutture massicce in tutto il paese, sostenute da grandi investitori.

  • AeroFarms, che ha il più grande impianto di coltivazione verticale al coperto del mondo, ha co-sviluppato il primo prodotto CRISPR-Cas9 gene-edited, ora centinaia lo stanno seguendo, mentre il National Geographic crede che l’editing genico sia la prossima rivoluzione alimentare. AeroFarms ha anche lavorato su una sperimentazione sponsorizzata dal NIH per produrre proteine per i vaccini Covid.
  • L’Università della California sta sviluppando un vaccino mRNA a base vegetale nella speranza che le aziende agricole possano coltivare teste di lattuga commestibili per il vaccino.
  • Monsanto/Bayer sta creando semi modificati geneticamente per aziende agricole verticali, mentre Bill Gates, le Fondazioni Rockefeller e Ford, e la Banca Mondiale controllano il 10% dei germoplasmi del mondo e detengono alcune delle più grandi banche di semi del mondo. Bayer e BASF, due dei più grandi fornitori di sementi al mondo, sono entrambi coinvolti nell’industria della fattoria verticale.
  • L’USDA e la FDA hanno già approvato la carne coltivata in laboratorio, il bestiame geneticamente modificato, e stanno finanziando i globalisti per la ricerca e lo sviluppo dell’agricoltura cellulare, così come i coltivatori indoor e le aziende di genetica, mentre rallentano i regolamenti per i prodotti modificati geneticamente.

Più di una dozzina di grandi impianti di lavorazione del cibo e della carne sono casualmente andati in fiamme negli ultimi mesi.

https://wcti12.com/news/local/agriculture-experts-farmers-concerned-by-winston-salem-fertilizer-plant-fire

https://www.zerohedge.com/geopolitical/food-shortages-six-months-globalists-are-telling-us-what-happens-next

La Union Pacific sta imponendo riduzioni del trasporto ferroviario del 20%, con un impatto sulla CF Industries Holdings, la più grande azienda di fertilizzanti del mondo. Vanguard, BlackRock e State Street sono i principali azionisti di Union Pacific, e BlackRock e Vanguard sono tra i primi 3 azionisti di CF Industries Holdings.

Mappando alcune delle più grandi fattorie verticali, rivela le coltivazioni, i negozi di alimentari coinvolti, le località, e i miliardi versati da investitori e azionisti globalisti. Diventa subito evidente che questo è il piano globale per controllare tutti i prodotti – ingredienti che vanno in tutti i prodotti alimentari.

L’industria alimentare è già monopolizzata da 10 compagnie, la maggior parte delle quali include Vanguard e BlackRock come azionisti principali. Cosa succederà quando controlleranno anche tutti i semi, i prodotti e la carne? https://www.businessinsider.com/10-companies-control-food-industry-2017-3

Nel 2014, durante l’amministrazione Obama, il Congresso ha istituito la Foundation for Food and Agriculture Research Act (FFAR) attraverso il Farm Bill, che alla fine ha creato un’organizzazione senza scopo di lucro al di fuori del governo con un lancio di 200 milioni di dollari dai contribuenti e ulteriori milioni di sostegno da Bill Gates. Il segretario dell’USDA Vilsack ha annunciato la sua creazione il 23 luglio 2014, dichiarando che stavano nominando un consiglio di amministrazione di 15 membri che includeva il vice direttore Dr. Robert Horsch della Bill & Melinda Gates Foundation e dipendenti di alto livello di Cargill e dell’Aspen Institute. Questa nuova fondazione avrebbe “fatto leva su risorse pubbliche e private per aumentare la ricerca scientifica e tecnologica, l’innovazione e i partenariati critici per rilanciare l’economia agricola americana”.
Il 2 aprile 2019, FFAR ha annunciato che stavano lanciando Precision Indoor Plants (PIP) Consortium, una partnership pubblico-privata composta da coltivatori indoor, allevatori e aziende di genetica tra cui AeroFarms, BASF, Benson Hill Biosystems, Fluence Bioengineering, Green Venus, Japan Plant Factory e Priva. La loro attenzione si concentra su cinque colture chiave: lattuga, pomodori, fragole, coriandolo e mirtilli, con l’obiettivo di far progredire lo speed-breeding, e di alterare le sostanze chimiche prodotte nelle piante che hanno un impatto sul sapore, la nutrizione e le medicine.
Secondo Research And Markets, il mercato globale dell’agricoltura verticale è stato valutato a 5,5 miliardi di dollari nel 2020 e si prevede di raggiungere 19,86 miliardi di dollari nel 2026. Queste strutture di coltivazione sono di dimensioni astronomiche per quanto riguarda la loro capacità di servire milioni di persone. Per esempio, Bowery Farming sta costruendo il suo nuovo impianto “intelligente” ad Arlington, appena fuori Dallas, TX, che sarà in grado di servire 16 milioni di persone nel raggio di 200 miglia.
Bill Gates insiste sul fatto che la siccità e il cambiamento climatico stanno distruggendo la nostra capacità di coltivare e che il futuro consisterà in popolazioni che si spostano nelle città metropolitane dove l’agricoltura verticale indoor è necessaria per nutrire le persone. Molto strano visto che ha acquistato 242.000 acri di terreno agricolo negli ultimi dieci anni e contemporaneamente ha investito nell’agricoltura verticale indoor.
Nel frattempo, il Consultative Group of International Agriculture Research (CGIAR) detiene la più grande banca di semi privata del mondo che consiste nel 10% del germoplasma mondiale, che è controllato dalla Bill & Melinda Gates Foundation, dalle Fondazioni Rockefeller e Ford, e dalla Banca Mondiale, gestendo 768.576 tipologie di semi a cui gli agricoltori non hanno accesso.

Mentre il futuro del cibo attraverso l’agricoltura verticale prendeva piede, nell’agosto 2020 Monsanto/Bayer e il fondo sovrano di Singapore Temasek lanciarono una startup da 30 milioni di dollari chiamata Unfold che sviluppa nuove varietà di semi vegetali su misura per le fattorie verticali. La Bayer ha dato in licenza i diritti sul germoplasma di semi del suo portafoglio di ortaggi. Nel 2021, hanno affittato un edificio di ricerca di laboratorio di 12.000 piedi quadrati a Davis, California. Attualmente gli OGM rappresentano già il 75-80% del cibo che gli americani consumano.
Mentre questo fornisce molte spiegazioni sull’assoluta demolizione intenzionale sul fronte dei semi, delle verdure e dei prodotti, la gente dovrebbe anche essere consapevole di ciò che sta avvenendo con gli allevatori di bestiame e del piano dei globalisti di prendere il controllo anche dell’industria della carne. La carne coltivata in laboratorio è già stata approvata dalla FDA e dall’USDA.
Nel frattempo, l’USDA sta ancora spingendo per la sorveglianza RFID del bestiame e facendo tutto il possibile per controllare gli allevatori https://www.naturalnews.com/2022-05-01-farmer-faces-fines-jail-producing-clean-meat.html

Dall’inizio del 2022, più di una dozzina di grandi impianti di trasformazione alimentare e di fertilizzanti sono andati in fiamme, sono esplosi o sono stati colpiti da un incidente aereo in Arizona, Arkansas, California, Illinois, Indiana, Kansas, Louisiana, Maine, New Hampshire, North Carolina, Oregon, Texas, Washington e Wisconsin. Niente di strano in tutto questo. Alcuni articoli su questi incendi:
https://theeconomiccollapseblog.com/a-list-of-16-major-fires-that-have-occurred-at-key-food-industry-facilities-in-the-u-s-since-the-start-of-2022/
https://www.thebullvine.com/news/deeply-devastated-fresno-county-raw-milk-dairy-loses-creamery-to-blaze-owner-says/
https://westernstandardonline.com/2022/04/exclusive-food-shortages-magnified-by-string-of-destroyed-food-processing-facilities/

Sicuramente, Bill Gates e amici salveranno la situazione attraverso la loro Breakthrough Energy Ventures, con la quale hanno investito pesantemente in fertilizzanti alternativi. La Breakthrough Energy Coalition è stata lanciata nel 2015 e originariamente elencava il gruppo completo dei 28 coinvolt. È importante capire quanto sia grande questo gruppo e quanto sia diventato coinvolto nel settore energetico. Corey’s Digs ha coperto questo gruppo in un rapporto del 2019 che riguardava decine di isole in cui si stavano infiltrando per gestire l’energia alternativa e impossessarsi del loro turismo. L’Università della California fa parte di questo gruppo, così come Jeff Bezos, George Soros, Richard Branson, Jack Ma, Mark Zuckerberg, Marc Benioff, Reid Hoffman, Tom Steyer, Meg Whitman e Nat Simons.

Il 17 marzo 2022 è stato pubblicato un avviso all’U.S. Federal Register per richiedere commenti entro il 16 maggio 2022 su Competition and Intellectual Property System: Semi e altri input agricoli. Ricordatevi di leggere attraverso la lente appropriata quando esaminate questo documento di avviso che deriva da un ordine esecutivo firmato da Biden nel luglio 2021 sulla promozione della concorrenza nell’economia americana https://www.federalregister.gov/documents/2022/03/17/2022-05667/competition-and-the-intellectual-property-system-seeds-and-other-agricultural-inputs#citation-1-p15198

Il World Economic Forum ci assicura che l’agricoltura urbana indoor è la via del futuro per il nostro cibo, sia in innumerevoli articoli che in video con AppHarvest e AeroFarms.
L’agricoltura verticale sostituisce il suolo con l’aeroponica, l’idroponica o l’acquaponica. Tutti sostengono che possono produrre tra 300-400 volte più prodotto dell’agricoltura tradizionale. In un rapporto del 2018 di Agrilyst sull’agricoltura indoor, hanno riferito che le serre in vetro o in polietilene erano le più dominanti al 47%, seguite dall’agricoltura verticale al 30%.

In un documento della SEC del marzo 2021 relativo a una potenziale fusione tra AeroFarms e Spring Valley Acquisition Corp, che poi è caduta, il CFO di AeroFarms ha evidenziato la loro esperienza con la genetica avanzata, notando che:
“Per essere chiari, siamo una piattaforma tecnologica, non un coltivatore convenzionale in serra che utilizza attrezzature standard. Abbiamo avuto più di 250 divulgazioni di invenzioni fino ad oggi, un numero che è in costante crescita. Abbiamo coltivato oltre 550 diverse varietà di piante fino ad oggi. Vediamo anche un mercato indirizzabile nella genetica avanzata, utilizzando la nostra piattaforma per lo speed breeding e altri lavori di sviluppo genetico nelle piante. Qui, siamo un membro fondatore del Precision Indoor Plants Consortium e Principal Investigator per il suo primo e più grande progetto sulla lattuga. Con questa partnership, lavoriamo a fianco di aziende come BASF per utilizzare la nostra piattaforma per ottimizzare nuove genetiche. Un altro esempio ha a che fare con CRISPR-Cas9. Se non ti è familiare, il premio Nobel per la chimica nel 2020 è andato agli sviluppatori di CRISPR-Cas9, che è uno strumento di editing genetico in cui gli scienziati sono in grado di tirare fuori un tratto genetico in una sequenza genetica. Usando la nostra piattaforma, abbiamo co-sviluppato il primo prodotto CRISPR-Cas9”. https://www.sec.gov/Archives/edgar/data/1822966/000110465921042008/tm2110955d1_ex99-2.htm

Per fornire un po’ di prospettiva su quanto siano grandi queste fattorie verticali indoor, Bowery Farming, che si dichiara la più grande azienda di agricoltura verticale negli Stati Uniti, ha recentemente annunciato la sua espansione ad Arlington, TX, appena fuori Dallas, per erigere la loro più recente fattoria indoor “intelligente” che servirà 16 milioni di persone in un raggio di 200 miglia. Cosa rende questa struttura così “intelligente”? Secondo Bowery, la loro fattoria è alimentata con il 100% di energia rinnovabile, integrando software, hardware, sensori, sistemi di visione artificiale, modelli di apprendimento automatico e robotica – tutto per “orchestrare e automatizzare la totalità delle operazioni”.
Breakthrough Energy Ventures di Bill Gates ha investito 50 milioni di dollari in Iron Ox, una società che costruisce robot incorporati in sistemi idroponici. Questi robot sono dotati di sensori per rilevare i livelli di azoto e di acidità nell’acqua. Iron Ox gestisce aziende agricole nella California del Nord e a Lockhart, in Texas.

Chi controlla l’approvvigionamento alimentare controlla la gente. Qualcuno teme molto nei prossimi anni:

Ma la nuova industria spera in una nuova rivoluzione agricola. Ma molto diversa. Dove l’oligarchia controlla allevatori, agricoltori e la nostra acqua libera, vendendo i terreni agricoli a investitori stranieri, mentre il sistema produce problemi di catena di approvvigionamento, e impedendo il trasporto di forniture agricole critiche come il fertilizzante. Per loro il futuro è l’agricoltura verticale interna sostenuta dai globalisti che si fa con nuovi regolamenti di energia e infrastrutture. La National Young Farmers Coalition stima che due terzi dei terreni agricoli passeranno di mano nel prossimo decennio a causa del ritiro degli agricoltori.

Il National Geographic crede che l’editing genetico sia la prossima rivoluzione alimentare, spiegando che centinaia di laboratori di ricerca e sviluppo stanno testando il potenziale di CRISPR per produrre cibo a crescita più rapida con tutti i tipi di benefici. Secondo il loro articolo del 2018, affermano che i regolatori federali statunitensi non stanno richiedendo regolamenti rigorosi e anni di test come hanno fatto con gli OGM perché le piante non conterranno DNA estraneo. Tuttavia, l’alta corte dell’Unione europea ha deciso di regolare le piante modificate geneticamente allo stesso modo degli OGM.

https://sadefenza.blogspot.com/2022/05/le-elite-occidentali-stanno-preparando.html – Ci sono sempre più segnali dell’inizio della carestia provocata dall’uomo nel mondo, organizzata dalle élite sovranazionali dell’Occidente, aprendo la strada al Great Reset del direttore del WEF (World Economic Forum) Klaus Schwab. 

Possiamo anche noi costruire una piccola fattoria verticale al coperto o una serra. Famiglie e comunità che coltivano cibo, costruiscono una fattoria e collaborano sono un grande passo nella giusta direzione. FarmMatch mette in contatto le persone con gli agricoltori locali, e Seeds for Generations offre grandi semi così come webinar gratuiti e risorse per costruire e coltivare il proprio cibo. Anche la Solari Food Series e il Food Risk Tracker forniscono informazioni utili.

L’agricoltura verticale è brillante per certi versi, e potrebbe essere benefica su una scala più piccola nelle comunità, ma il fatto che questa sia l’agenda globale per rimuovere le fattorie e controllare tutti i prodotti da parte dei globalisti stessi, lo rende incredibilmente preoccupante. E dobbiamo fermare l’ID digitale che stanno creando per controllare il nostro accesso e la nostra spesa, nella imminente sicurezza che dobbiamo costruire la nostra autosufficienza e sicurezza.