La società russa del gas GAZPROM ha interrotto completamente tutti i flussi di gas naturale dalla Russia all’Austria.

Il motivo ha a che fare con CHI dovrebbe ricevere il gas: L’Italia. . . nessun altro.

Ma l’Austria non vuole rivelare a GAZPROM chi riceve effettivamente il gas.

La società GAZPROM ha cercato risposte dall’Austria dopo che l’Italia ha detto di non ricevere la quantità indicata. Ciò significa che l’Austria ha inviato il gas destinato all’Italia da qualche altra parte.

Poiché l’Austria non vuole rivelare la destinazione del gas, la Russia ha chiuso i battenti.

L’Austria sta rubando il gas destinato all’Italia? L’Austria ha deviato il gas verso qualche altro Paese? Non lo dicono. Ora non ne ricevono più.

https://halturnerradioshow.com/index.php/en/news-page/world/russia-halts-natural-gas-flow-to-austria

Previous articleContro le passioni del mondo
Next articleCrash finanziario in arrivo?
Alessia C. F. (ALKA)
Esploro, indago, analizzo, cerco, sempre con passione. Sono autonoma, sono un ronin per libera vocazione perché non voglio avere padroni. Cosa dicono di me? Che sono filo-russa, che sono filo-cinese. Nulla di più sbagliato. Io non mi faccio influenzare. Profilo e riporto cosa accade nel mondo geopolitico. Freiheit ist ein Krieg. Preferisco i piani ortogonali inclinati, mi piace nuotare e analizzare il mondo deep. Ascolto il rumore di fondo del mondo per capire quali nuove direzioni prende la geopolitica, la politica e l'economia. Mi appartengo, odio le etichette perché come mi è stato insegnato tempo fa “ogni etichetta è una gabbia, più etichette sono più gabbie. Ma queste gabbie non solo imprigionano chi le riceve, ma anche chi le mette, in particolare se non sa esattamente distinguere tra l'etichetta e il contenuto. L'etichetta può descrivere il contenuto o ingannare il lettore”. So ascoltare, seguo il mio fiuto e rifletto allo sfinimento finché non vedo tutti gli scenari che si aprono sui vari piani. Non medito in cima alla montagna, mi immergo nella follia degli abissi oscuri dell'umanità. SEMPRE COMUNQUE OVUNQUE ALESSIA C. F. (ALKA)