dammilamanotidounamano Scritto il 

Questo potrebbe spiegare tutto: Q che ripeteva sempre: quanto è profonda la tana del bianconiglio, a significare un apparente trappola ne nascondeva una ancora più profonda. Come questo drop sempre di Q:

4 giugno 2020 18:49:59 (EST)

FEDELISTI EAM:

RED1: rimozione di POTUS twitter

RED2: blackout delle comunicazioni centrali [Stati Uniti continentali]

RED3: movimento CLAS PELOSI o PENCE

RED4: Spostamento delle risorse MIL [10th Mountain_1st Marine_CPSD_Marine_QVIR] in posizioni centrali sotto l’apparenza del controllo antisommossa dei cittadini.

RED5: NAT MIL COM CEN

RED6: SEC OF DEF _instruct1

USSS

CASTLE_ROCK

Q

Una serie di passaggi, che si sono già visti, e termina con Castle Rock.

Spiega il fatto che Trump si sia portato via la valigetta con i codici nucleari, ma soprattutto spiega la strana affermazione di “Addio” di Donald Trump di ieri dove ha detto «Torneremo presto anche se in un altra forma». Certo, non sarà più presidente della corporazione degli USA ma di una nuova nazione con capitale provvisoria a Castle Rock. Leggete con attenzione:

Perché Trump ha recintato DC e perché se ne è andato e non tornerà più nella Casa Bianca e perché ci sarà una nuova capitale da qualche altra parte.

Occupare una terra straniera – L’atto del 1871 era una atto sedizioso del governo degli Stati Uniti.

Loro hanno segretamente riscritto la costituzione di “We The People”, hanno cambiato il significato dei loro legami legali, hanno trasferito il potere da “We The People” alla corporazione d’America con il centro a Washington DC.

Washington DC è un entità straniera sul suolo americano. È stata stabilita con un prestito dal Vaticano e quindi trasferita in una città stato con l’entità corporativa che regnava sul popolo. I cittadini lo hanno accettato non rendendosi conto di quello che succedeva.

Questo è epico, Trump…nel 2018 ha firmato un Ordine Esecutivo sulla frode elettorale, dove istituisce che i beni di attori di corporazioni straniere saranno requisiti.

Finalmente, solo ora, la prima confisca è stata fatta.

Trump si appresta a ritornare presidente degli Stati Uniti in un altra forma.

La trappola, per quanto profonda e intricata, è semplice da spiegare, lasciare che il tuo nemico diventi presidente di una corporazione che stai per dichiarare fuorilegge e il gioco è fatto. In base all’ordine esecutivo del 12 settembre 2018, qualunque società o corporazione estera che influisce sul risultato delle elezioni presidenziali USA è dichiarata fuorilegge e soggetta a sequestro dei beni. Di fatto la corporazione del Distretto di Colombia è un’entità straniera che ha influito nelle elezioni, quindi fuorilegge. Ora tutti quelli che hanno partecipato allegramente al furto possono essere perseguiti legalmente. Washington è recintata perché è una nazione straniera e tutti quelli che hanno compiuto il clamoroso furto elettorale sono chiusi all’interno.

Quando pensi di aver capito la trama, questa si fa sempre più intricata. Come ho già detto, adoro questo film.

Nicola Zegrini


Fonte articolo ☛ ununiverso.blog