La folle accelerazione per autorizzare il vaccino Pfizer, appena annunciato oggi, indica che il regime di Biden sta crollando. Lo scopo di questa approvazione accelerata è quello di permettere di introdurre una sorta di legge marziale medica. Ma tutto questo inevitabilmente porterà a una massiccia rivolta. Infatti tra meno di due settimane arriveranno i risultati della revisione forense di Maricopa County. Questi risultati riveleranno in modo esaustivo che le elezioni del 2020 sono state truccate e le schede contraffatte.

Quando questi risultati saranno resi pubblici, si verificherà il caos negli USA. Nel mix ci sono: i brogli elettorali, la consapevolezza che impongono vaccini a una popolazione che non intende vaccinarsi, e siamo solo all’inizio. Per sedare le imminenti proteste gli USA pensano di usare il sistema australiano, ovvero applicazione una legge marziale.

E da dove iniziano? https://www.msn.com/it-it/notizie/mondo/covid-pentagono-pronti-a-rendere-il-vaccino-pfizer-obbligatorio/ar-AANDJzj?ocid=winp1taskbar : Dopo l’approvazione completa da parte della Fda, il Pentagono è pronto a rendere obbligatorio il vaccino anti-Covid Pfizer per tutti i militari. Lo ha annunciato il portavoce della Difesa John Kirby. La Food and Drug Administration ha, infatti, dato l’approvazione completa e definitiva al vaccino Pfizer, che finora è stato utilizzato grazie a un’autorizzazione d’emergenza. La decisione si è basata su dati aggiornati di esperimenti clinici.

Il Pentagono ha ora annunciato la vaccinazione obbligatoria di tutte le truppe statunitensi. Mentre la verità sulle elezioni truccate e sul genocidio perpetrato dai vaccini diventa inarrestabile, ci possiamo aspettare che il regime di Biden tenti un kill switch di internet / strategia di interruzione delle telecomunicazioni per cercare di impedire alla gente di comunicare. Nel frattempo, sotto la legge marziale medica, Biden probabilmente ordinerà azioni veramente draconiane come la criminalizzazione delle proteste pubbliche, l’istituzione di posti di controllo dei passaporti dei vaccini, il rapimento medico degli “anti-vaxxers” per trasferirli nelle “zone verdi” del CDC, campi di prigionia covid che sono stati apertamente descritti in grande dettaglio dal CDC stesso. https://www.naturalnews.com/2021-08-23-fda-vaccine-authorization-accelerated-to-unleash-medical-martial-law-biden-collapse.html

Credo che i Dem faranno di tutto per mantenere il potere il più a lungo possibile, ma si rischia davvero la guerra civile. In molti si sono interrogati sul repentino ritiro dei militari americani dall’Afghanistan e il quadro che ne emerge è che i Dem vogliono usare l’esercito per controllare la popolazione americana stessa.

Ma in questo clima è probabile che una parte di esercito possa rivoltarsi contro i leader traditori del Pentagono, non bisogna scordarsi che col catastrofico crollo di Kabul hanno lasciato oltre 10.000 contractor americani intrappolati dietro le linee nemiche. Quindi credo che una parte dell’esercito covi una rivolta proprio in questo momento, e molti comandanti di medio e alto livello si stanno chiedendo se vale la pena assecondare il regime Dem. E’ evidente che i traditori del Pentagono e della Casa Bianca che hanno coordinato il crollo dell’Afghanistan stanno anche coordinando il crollo degli USA.

A questo punto si può ipotizzare che il regime di Biden farà di tutto per sfiancare il popolo americano. Qualcuno ipotizza che punteranno a interrompere la catena dei rifornimenti per affamare la popolazione, altri ipotizzano un breve collasso finanziario, posti di blocco per controllare che tutti siano vaccinati, insomma ci sono diversi scenari che possono essere usati per schiacciare il dissenso e indebolire le masse. Se il regime Dem è davvero in guerra contro il popolo americano è probabile che arriveranno a bloccare l’accesso a internet, specialmente nelle aree “problematiche” come gli stati rossi. Ma tale follia genererebbe ulteriore collasso e caos. Se tutto questo accadrà vedremo che Trump non prenderà di nuovo la carica fino a dopo il crollo finanziario.

Quindi sì, mi preparo ad un autunno-inverno di caos in USA. Cosa può succedere?

Esplosione di criminalità e persone che fuggono dalle città.
Gravi carenze artificiali di cibo, munizioni, risorse mediche, beni di consumo.
Interruzioni artificiali delle telecomunicazioni e della rete elettrica, almeno a livello locale.
Applicazione della legge marziale medica sui vaccini, passaporti per i vaccini, chiusure, lockdown orchestrati ad arte.
Attivazione di campi di sterminio FEMA o CDC, probabile rapimento o uccisione dei dissidenti.
Eventi di crisi finanziaria architettata con relativa chiusura dei bancomat o anche un possibile crollo del dollaro.
Caos all’interno dell’esercito statunitense al collasso.

Partita la caduta degli USA, ci sarà ulteriore caos nel mondo occidentale, e l’attuale debolissima UE si sgretolerà. E’ un sistema che davvero sta andando in mille pezzi e la follia vaccinista davanti ai nostri occhi era solo uno dei tanti segnali che il regime occidentale vuole un potere forte/dispotico/autoritario per controllare la popolazione. Io mi chiedo quanto tempo ci metterà la massa per capire che la democrazia è morta.

Ieri sera mio marito Paul mi parlava del libro La banalità del male di Hannah Arendt ed è quello che rivediamo in questo ventennio. Un male “banale”, e quindi infinitamente più terribile e doloroso, perché i suoi servitori sono grigi burocrati. Hannah Arendt durante il processo si rese conto che l’uomo, privo di pensiero, si limita a mettere in pratica gli ordini ricevuti. Le cause dell’antisemitismo, dunque, sono state: l’assenza di scrupoli di coscienza e il meccanicismo nell’eseguire gli ordini. Questa cosa si manifesta in modo uguale in questa follia vaccinista e di controllo della popolazione da inizio 2020.
Eichmann, al processo affermò di aver esclusivamente eseguito degli ordini ricevuti, come se questo bastasse per scagionarlo. E non stanno facendo per caso la stessa cosa medici e politici? E’ la semplice storia che si ripete, e anche questa volta ci vorranno molti anni per ricercare e portare a processo i colpevoli. Perché è chiaro che i colpevoli scapperanno.

Dobbiamo capire che tale follia non si lega agli aspetti più spregevoli dell’animo umano, ma esiste un esercito di banali individui inseriti all’interno di un meccanismo infernale. Chiunque, inserito in questo meccanismo, arriva ad agire nello stesso modo. Qualsiasi persona normale o burocrate può ritrovarsi a fare del male se inserito in un meccanismo politico–sociale o in un apparato poliziesco che lo spingono ad agire senza pensare. L’attuale regime nazivaxxista ha tolto alle persone la capacità di pensare, ovvero di giudicare le proprie azioni. Leggendo i commenti sui vari social media emerge il tratto dell’uomo comune, superficiale e mediocre, incapace di pensare al valore morale dei propri atti. E dietro questa mediocrità vi è la banalità del male.

Ormai è da anni e anni che scrivo e spiego come gli USA e l’occidente sono in fase di caduta, in cuor mio non vorrei mai vedere certe follie, ma temo davvero che certi scenari ipotizzati possano diventare concreti. E ora continuo a seguire le manifestazioni e gli scontri in Australia, mi conforta davvero tenere un piccolo lume di speranza sempre acceso. Alessia C. F. (ALKA)