E’ iniziato il terzo anno di vita di Ora Zero, così ne approfitto per scrivere due righe per tirare brevemente le somme riguardo le statistiche del blog nell’anno appena trascorso. Nato verso la fine del 2017 e considerando quei pochi mesi come un periodo di rodaggio, è il 2018 il primo vero anno su cui poter stilare un bilancio

Ricordiamo che il nostro è un piccolo blog “artigianale” , creato e gestito da “blogger in tuta da lavoro”! Persone che nella vita hanno un lavoro, impegnativo, faticoso, magari per qualcuno ingrato, che assorbe la maggior parte del loro tempo e il poco tempo libero a disposizione lo impiegano in parte per tenere in vita e cercare di migliorare questo spazio di libertà, indipendente e non legato né a idee preconfezionate né al profitto, dal momento che il blog è e sarà privo di banner pubblicitari e completamente senza alcun scopo di lucro.

I numeri che questo blog ha raggiunto fino ad ora magari faranno sorridere chi è abituato a ben altre statistiche riguardanti blog ben più noti e con ben altri mezzi a disposizione, ma nel 2018 abbiamo mostrato una crescita costante: un generoso aumento di traffico, di collegamenti, visite e commenti. OZ non si immaginava al momento della fondazione e nemmeno 6 mesi fa, di raggiungere questi numeri.

La schermata mostra l’andamento del blog dalla sua fondazione fino alla fine dell’anno appena trascorso con due grafici, quello a sinistra riferito alla presenza mensile di utenti calcolati sommando il numero di IP unici giornalieri, quello a destra riferito a pagine e articoli visitati in un mese sempre sommando le attività giornaliere di IP unici. Sotto i grafici, nel dettaglio, i numeri riferiti agli ultimi 7 mesi dell’anno, che mostrano, con l’eccezione del mese di settembre in cui si è verificato un leggero calo, una crescita costante che ha portato da giugno a dicembre a raddoppiare presenze e letture, con la fatidica soglia dei 10000 utenti mensili, già abbattuta a novembre, nettamente superata a dicembre con oltre 11600 presenze.

Vediamo ora alcune schermate tratte da similarweb.com, sito che consente di seguire l’andamento statistico di qualsiasi blog attualmente in attività.

Una breve spiegazione: i numeri riportati stabiliscono il “rank” cioè il “peso” che il blog ha nel web, secondo una posizione “in classifica”. Più è basso il numero, migliore è il rank del blog (classifica più alta). Quello a sinistra indica il rank a livello mondiale, a destra quello nazionale. Da settembre fino ad oggi vediamo la netta scalata del ranking sia globale che nazionale: il trend è positivo e si è passati da un 44.999 di settembre a poco più di 32.000 di dicembre, per quello che riguarda il rank nazionale. In quello mondiale, da settembre a dicembre si è verificato un progresso di quasi 500 mila posizioni! Le visite complessive a dicembre hanno raggiunto la cifra di 40 mila presenze, quasi raddoppiate rispetto a settembre.

Che cosa succederà in quest’anno appena cominciato? Beh nessuno ha la sfera di cristallo, ma una cosa possiamo anticiparla: l’impegno e l’entusiasmo per offrire uno spazio sempre più efficiente sarà – se possibile – intensificato. Cercheremo di raggiungere sempre più utenti, sempre più voci diverse, cercando di coinvolgere sempre più autori e collaboratori, in modo da proporre più spunti di riflessione e di discussione. Se ci riusciremo, sarà grazie anche alla collaborazione e alla fiducia che ci daranno tutti i nostri utenti, assidui, sporadici, occasionali. In caso contrario, come già scrissi nel momento in cui nacque il blog, almeno ci abbiamo provato e non avremo il rimpianto di chi non ha fatto nulla quando aveva la possibilità di farlo!
Good Morning, Vietnam

Buon anno nuovo dalla Redazione di Ora Zero