Lo so, riceverò qualche altro commento di insulti con un titolo del genere, bisogna dire che quelli che amano le criptomonete sono un po’ in un atteggiamento quasi religioso a volte.

Quindi lo ripeto in continuazione.

Sì, le cripto sono grandiose, sì la tecnologia è molto bella, sì e sì ancora, una moneta libera dall’intervento statale e pubblico, una moneta che sarebbe neutrale e che nessuno potrebbe alterare sarebbe una rivoluzione economica per l’umanità è certamente una fonte di grande progresso!

MA…

La probabilità che coloro che detengono (di solito con la forza) il potere di coniare le monete, rinuncino al loro colossale privilegio è vicina allo 0.

È in questo senso che penso che le ultime dichiarazioni della BRI su Bitcoin dovrebbero essere comprese.

“Mentre Bitcoin sta emergendo come l’asset preferito dagli investitori, la Banca dei Regolamenti Internazionali (BIS) invita alla prudenza. “Gli investitori dovrebbero essere consapevoli che Bitcoin potrebbe crollare completamente”, ha detto il direttore generale della BRI Augustin Carstens all’Hoover Institute. L’Hoover Institute vede Bitcoin “più come una comunità online di giocatori, che scambiano denaro reale per oggetti che esistono solo nel cyberspazio”.

Augustin Cartsens ha anche emesso un parere critico su Diem, il nuovo nome del progetto di crittografia di Facebook. Anche se è “certamente più credibile di Bitcoin”, le iniziative private di stablecoin “non possono servire come base per un sistema monetario solido” e devono essere regolate e costruite sulle “basi e la fiducia fornite dalle banche centrali esistenti”. »

Lo capite?

No?

Non ancora?

Allora vi citerò la seguente precisione data in questo articolo di Agefi:

“Per la BRI, le valute digitali devono essere emesse dalle banche centrali”.

Ecco, hai capito?

Le criptovalute finiranno per essere vietate come vuole l’India, con 10 anni di prigione per chi non obbedisce.

Quindi tutta questa roba è grande, è fantastica, è speculativa, è affascinante, è divertente, ma non è certo uno strumento da investimento.

Charles SANNAT – https://insolentiae.com/pour-la-bri-le-bitcoin-pourrait-completement-seffondrer/

Scelto e curato da Jean Gabin