Hola chingones chicos, todo bien?

Il vostro Nuke è tornato, come l’influenza stagionale. Non stiamo a discutere di come una vittima ogni millecinquecento persone configuri le dimensioni di una terribile pandemia che ci ammazzerà tutti nel giro di qualche secolo, se continua così. Purtroppo i mali, oltre alla vecchiaia, che uccideranno l’altro 99.95% della popolazione ci faranno fuori prima.

Magari si morisse solo di Covid. Accettiamolo.

Nel frattempo proviamo a usare il linguaggio universale della musica per mettere pace tra due parti avverse: i Negazionisti e i Covidiani.

Siete negazionisti? Non credete in niente, nello sbarco sulla luna, nell’olocausto e financo nel buco dell’ozono? Ecco una canzone per voi.

Se invece siete Covidiani, pavide creature convinti che uno straccio usato portato ignominiosamente davanti alla bocca vi farà vivere per sempre, ecco la mia dedica, sotto forma di canzone.

Anche i giornalisti cominciano a credere alle cazzate che scrivono, è il destino di ogni Puttanazza. Alla fine sono costretti a farlo, per non impazzire. La puttanazza definisce “terrificante” la morte di un 34 enne deceduto per una febbre altissima, e NON di Covid. Come se non ci fossero altre migliaia di possibili cause della sua morte. Purtroppo questo stile ormai dobbiamo Accettarlo.

La colonna sonora di oggi, ovviamente è “Fever” nella versione originale di Little Willie John. Un classico.

“Everybody’s got the fever
That is somethin’ you all know
Fever isn’t such a new thing
Fever started a long ago…”

Non perdiamo la testa

Islamabad, scuola femminile. Le insegnati decidono di rendere più interessante ed attuale la lezione tagliando la testa di una effige di Macron con una scimitarra.

Ma come è potuto accadere, questo? Per due motivi. Fin dagli anni 30 dello scorso secolo i fanatici integralisti sono stati aiutati, foraggiati e lanciati come dei missili cruise contro i governi che non piacevano a certi paesi occidentali.

Con alterni risultati. Nei paesi dove il governo era simpatico a questi paesi (tra cui la Francia) venivano invece finanziati ed aiutati i governi autoritari, ovvero l’unica forza che è in grado di tenere testa alla minoranza islamica. Come saprete dai post che scrissi sull’argomento l’unica cosa che puoi fare per fermare un fanatico con la Zebiba ( il bernoccolo sulla fronte che si è formato a furia di forsennate preghiere) è ammazzarlo, possibilmente insieme alla sua famiglia. I governi autoritari di solito ci riescono benissimo. Chiedetelo ad un algerino od un egiziano, se non mi credete.

In altri paesi, come il Pakistan, gli islamici sono al potere o sono una parte importante della comunità.

L’altro apocalittico errore di Macron è stata la pezza che ha cercato di mettere per risolvere il problema islamico in Francia, creare una versione “edulcorata”, più “civile” dell’Islam. Terribile errore, una eresia che mette insieme sia i fanatici che i “Musulmani moderati”. In fondo, bambini, i fanatici con gli occhi a palla che tagliano teste sono quelli che seguono alla lettera le parole del Profeta: sono gli altri musulmani che, per il momento , si “adeguano“, a modo loro, accontentandosi di sposare le mogli bambine e di non mangiare maiale. Teologicamente, ricordate, sono i fanatici che hanno ragione. Cosa potrebbe andare storto?

Meanwhile, in Francia…

In Francia infuria la solita guerriglia a puntate, ogni fine settimana orde di facinorosi spaccano tutto e mettono a ferro e fuoco interi palazzi. Il lunedì vanno tranquillamente la lavorare, ricaricandosi per il fine settimana successivo. Le proteste vanno avanti da anni, prima per via dell’aumento dei carburanti e della dissennata strategia di posizionare per legge i distributori a quaranta chilometri gli uni dagli altri, adesso la protesta infuria per la stramba legge che vieta di pubblicare informazioni personali dei poliziotti. Non che in Italia sia diverso, provate a pubblicare in rete l’indirizzo di un poliziotto o un funzionario pubblico con una didascalia che possa assomigliare anche solo vagamente ad una minaccia. E aspettate trepidanti di vedere cosa succede. Preparate una borsa con un cambio di vestiti, mi raccomando. E non metteteci dentro niente di appuntito, che poi vi spiego.

Quello che molti non capiscono è come mai il governo di Macron non solo non cada, ma non vacilli neanche, sotto il peso di miglia di arresti e dimostrazioni oceaniche ogni fine settimana.

La risposta è semplice:

Ogni rivoluzione necessita di due importanti fattori:

  1. un numero importante di persone scontente. persone che, però possono premettersi di manifestare non solamente il fine settimana, ma anche gli altri giorni. Un salariato deve lavorare per vivere, dato che fa parte della maggioranza che lavora per mantenere la minoranza. Minoranza che in Francia è costituita da pensionati, statali e arabi che campano con il sussidio. Queste categorie non protesteranno mai contro il governo, ci mancherebbe. In passato le proteste sono nate da movimenti studenteschi e da intellettuali, ovvero gente che strettamene non lavora per vivere, oppure da persone rimaste senza lavoro o stipendio. Oggi anche gli studenti lavorano, per arrotondare, e i disoccupati aspettano l’obolo passato da governo.
  2. Una forza esterna che aiuti i rivoltosi e fornisca quello che serve per manifestare anche durante la settimana lavorativa. Aiuto organizzativo, idee, sostegno e media compiacenti, e poi la cosa più importante . Soldi, tanti soldi, in contanti ed in nero. senza tanti mazzetti fruscianti di banconote la rivoluzione non la fai.

Macron , per il momento può dormire sonni tranquilli e continuare a giocare a fare il fascistello travestito da comunista. O il contrario, non sono mai riuscito a distinguerli. Mancano i nullafacenti incazzati e i soldi stranieri.

Nei paesi poveri e nei regimi ex sovietici, invece i nullafacenti abbondano, così come i soldi generosamente versati dai sorosiani di turno. Ma deve essere un caso, ovvio.

NOTIZIE PAZZE DAL MONDO

Vedi L’Armenia e poi muori.

Oggi a Yerevan , capitale dell’Armenia, migliaia di persone sfidano la terribbile Pandemia quasi tutti senza mascherina (non che portarla o meno cambi poi molto, in mezzo ad una folla del genere): vogliono protestare contro l’imbelle presidente Pashinyan, reo di avere perso in modo inetto e stupido una piccola guerra contro gli azeri, alleati dei turchi. Uno o forse anche due dei manifestanti potranno morire per il Morbo. Pazzi.

Lui è tornato

In Namibia il candidato Adolf Hitler Uunona vince le elezioni distrettuali con quasi il novanta per cento dei voti. Il politico, esponente di un partito socialista non sembra avere voglia di conquistare il mondo, come lui stesso ammette.

Visto che siamo in tema consiglio anche la visione del lisergico film nigeriano “kung Fu contro i Nazisti”

Eccone un assaggio.

I cinesi mandano una missione sulla Luna, per ora senza equipaggio.

Nel frattempo lo storico ed obsoleto radiotelescopio di Arecibo, in Portorico crolla. Ah, le coincidenze.

Il trenta novembre scorso fino a duecento milioni di persone partecipano ad una serie di manifestazioni contro il governo di destra di Modi. Le organizzazioni sindacali e i partiti comunisti organizzano la protesta contro il taglio del welfare e le restrizioni imposte dal coronavirus. Praticamente tutti senza mascherina.

Comunismo o Covid? Qual è il morbo peggiore?

Femminismo senza limitismo™

Continuiamo nel nostro folle viaggio verso l’altra metà dell’universo.

L'immagine può contenere: il seguente testo "T P I it Segui POLITICA Parma: in consiglio comunale si discute di violenza sulle donne, coordinatore di Fdi mostra deretano in un fotomontaggio"

Non mi è chiaro se è a favore o contro. Difficile dirlo, di questi tempi.

L'immagine può contenere: il seguente testo "VICE Cultura Sono una ragazza che si sente un triceratopo albino affetto da morbo di Parkinson e oggi spiegherò come faccio sesso. Di Gina Tonic GT KC llustrazioni Di Cowie"

Tipico post progressista.

Image may contain: text that says 'MONDO lessaggero Torna a casa ubriaco con l'amante e chiede alla moglie di cucinare. La consorte, top model, lo uccide a coltellate'

In Russia Intanto….

Frocismo senza limitismo™

L'immagine può contenere: 1 persona, il seguente testo "Donna Fanpage 13h È nata maschio ma da 4 anni vive come una femmina e a soli 8 anni è intervenuta all'Asamblea de Extremadura per difendere i diritti della comunità LGBTI i DONNA.FANPAGE.IT Elsa, la bimba trans diventata virale: "Non permettete a nessuno di toglierci la felicità""

Questa mania picoretta riguardo al sesso dei bambini è davvero notevole.

L'immagine può contenere: 4 persone, il seguente testo "" SAPREMO IL SESSO DI NOSTRO FIGLIO QUANDO AVRA 18 ANNI, SARÀ LUI A DIRCELO EMILY RATAJKOWSKI"

Ogni attrice ha bisogno di pubblicità, pare.

Nebraska grandmother acts as surrogate for gay son

Questa poi è da record, un donna sessantunenne partorisce il figlio del nipote gay generato da un ovulo della sorella del compagno.

Un giorno spiegheranno al bimbo: “ciao, sono tua bisnonna ma anche tua mamma, lui è mio nipote ma anche tuo padre, lui è tuo zio ma anche il tuo secondo padre e lei è qua zia ma anche tua madre”

Con un disegno ce la faranno sicuramente. Mi ricordo quando provai a spiegare a Don Ugo, (avevo dieci anni) come, dato che Dio ha generato lo spirito santo, che a sua volta ha “inseminato” la Madonna che tecnicamente dio è la Nonna di Gesù. E noi siamo tutti suoi Nipoti, non Figli.

“Piccolo stronzo bastardo senza Dio”, ricordo che mi disse, ad un certo punto. Bei tempi allora, quando tutto era semplice.

Speciale Accettazione™

Ogni giardiniere che si rispetti sa che ad un certo punto dobbiamo Accettare le avversità

ASCIA ACCETTA SCURE SPACCALEGNA 600 gr MANICO IN LEGNO LAMA 100 mm

Questo è il semplice utensile che noi usiamo, economico e facile da acquistare in quantità.

Utili per il Giardinaggio a distanza, diciamo entro i dieci metri.

Ricordate cosa ci dicevano gli antichi, Virgilio e Marziale:

“Tu ne cede malis, sed contra audentior ito”

ma, soprattutto: “Ride, si sapis”

In alto le lame, fratelli. Accettiamoli. Tutti.

BY NUKE IL (QUASI) MISERICORDIOSO DI LIBERTICIDA E ORAZERO