Il Covid-19 è stato creato in laboratori? Iniziamo ad analizzare i dati che abbiamo in mano perché tra scetticismo e accuse qualcosa ancora non torna. Tempo fa scrissi un articolo su OZ, a distanza di due mesi torno a parlare di Cina visto che ora le accuse sono pubbliche (l’articolo era del 16 marzo 2020 https://www.orazero.org/non-me-la-da-a-bere-il-governo-cinese-dittatura-e-silenzi/).

Quindi torniamo a noi, osserviamo le notizie di qualche giorno fa e altre che hanno solo poche ore.

Molte sono le persone non allineate con l’ipotesi dei complottisti, mi sembra giusto riportare anche le loro tesi.

Ora torniamo ai fatti, era il 31 dicembre 2019 quando la Commissione Sanitaria Municipale di Wuhan (Cina) segnalava all’Organizzazione Mondiale della Sanità un cluster di casi di polmonite ad eziologia ignota nella città di Wuhan http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5338&area=nuovoCoronavirus&menu=vuoto. Poi l’Italia, rispetto al resto dell’Occidente, ebbe subito la propagazione del virus e finì per essere la prima a dover dichiarare lo stato di emergenza https://www.fanpage.it/attualita/coronavirus-perche-in-italia-ci-sono-cosi-tanti-casi-rispetto-al-resto-deuropa/

Covid-19, bancarotta del pensiero. I ritardi e gli errori del governo:

Solo ora gli Usa vorrebbero muoversi con le sanzioni?

Mentre l’Europa pensa agli affari suoi, vorrei capire se è il caso di intraprendere azioni legali decise insieme con la UE. Perché mi pare che ad oggi il sostegno all’Italia non c’è mai stato, diciamo che si è preferito guardare i conti da pagare. I nostri parlamentari come si muoveranno?

In nostro governo deciderà di aprire una discussione parlamentare? E’ il caso di fare causa alla Cina? Intanto qualcuno con le palle lo sta già facendo!

Dopo la pandemia il Governo attuale farà i conti con le imprese in crisi che chiuderanno? Ho molti dubbi! Non sarebbe il caso che i politici del Parlamento si fermassero a pensare quanto è costata cara la via della seta (OBOR)? Soprattutto a noi cittadini? Altri debiti da pagare insieme a tributi locali che non si fermano nemmeno davanti al virus e davanti i morti. Vergognosamente passivi, altro che innovatori! Siamo nelle mani di irresponsabili burocrati incompetenti.

Siamo esperti internazionali solo di autocertificazioni.

Online il modulo di autocertificazione per la Fase 2 https://www.agi.it/cronaca/news/2020-05-03/fase-2-nuovo-modulo-autocertificazione-8506430/. Ridiamoci sopra per l’ennesima autocertificazione da compilare, mentre la nostra dignità va a escort grazie a quelli che stanno seduti in Parlamento a legiferare cose sconosciute a noi umani. Siamo costantemente presi per il naso, la politica ringrazia, gli italiani si chinano nuovamente. Torno a dire che nessuno sarà mai responsabile dello scempio che si sta facendo, soprattutto in Italia, Paese condizionato non solo dagli eventi ma dall’immobilismo cronico.